rai4





Puntate 2014

Wonderland flash - Il nuovo cinema di Hong Kong

Martedì 1 luglio, alle 22:50

    » Segnala ad un amico

    "Hong Kong ha sicuramente bisogno di svecchiare il suo linguaggio, ma è qualcosa che in qualche modo sta già facendo, soprattutto dopo aver attraversato anni di autentica crisi produttiva e creativa". Emanuele Sacchi

     

    "L'ingresso dei capitali cinesi ha avuto influenza sul cinema di Hong Kong a partire dal 2004. Questo ha portato a una maggiore attenzione dei produttori hongkongesi ai temi trattati e ha permesso, all'interno del cinema d'azione, un aumento del budget tale da far entrare le produzioni direttamente in competizione con quelle hollywoodiane". Stefano Locati 

     

    Sommario

     

    L’intervista

    Emanuele Sacchi e Stefano Locati: Giornalisti e blogger molto apprezzati in rete, autori de Il nuovo cinema di Hong Kong. Voci e sguardi oltre l’handover, raccontano a Wonderland come sono cambiati i temi e gli stilemi hongkonghesi dopo il ritorno alla Cina nel 1997. In particolar modo Sacchi e Locati si soffermano sui film che hanno caratterizzato la scuola cinematografica dell’ex colonia britannica nei primi anni del Duemila, con un excursus fra i generi (crime, thriller, wuxia, arti marziali) e gli autori più rappresentativi. Nel corso dell’intervista, rilasciata in occasione del Far East Film Festival di Udine, c’è spazio infine per una riflessione sullo stato della cinematografia di Hong Kong in relazione a quelle emergenti di Corea del Sud e Thailandia.

    Rai.it

    Siti Rai online: 847