rai4





Puntate 2014

Dave Mckean

8° Puntata, Venerdì 30 maggio, alle 22:50

    » Segnala ad un amico

    “Trovo che le persone siano molto più interessanti dei supereroi”. Dave McKean

     

    “Adoro l’animazione che appartiene alla tradizione dell’Europa centrale e orientale. Amo i lavori di Švankmajer, dei Brothers Quay, di Vladislav Starevich, che era molto più anziano e realizzò film d’animazione muti. E poi tutti quegli animatori, Jiří Trnka e tantissimi altri. E’ quello il tipo di animazione da cui traggo ispirazione, che ho sempre amato, molti lavori della tradizione polacca... Nel film ci sono influenze di questo tipo. Volevo creare qualcosa che si avvicinasse di più a un’illustrazione, i personaggi, le creature, la città. (…) La computer grafica e l’animazione sono in grado di ricreare qualsiasi cosa, di offrire infinite possibilità. E mi interessa molto di più sperimentare alcune di queste possibilità”. Dave McKean

     

    Sommario

     

    Mainstreaming: viaggi multimediali tra i nuovi universi del fantastico

    X-Men: Giorni di un futuro passato (2014): Bryan Singer torna a dirigere un film sugli X-Men, a distanza di quattordici anni dalla sua prima pellicola con protagonisti Wolverine, Magneto, Tempesta e il professor Charles Xavier. Il pericolo, in quest’occasione, è rappresentato dalle Sentinelle, dei robot senzienti che nel 2023 stanno devastando la Terra. Per fermare la spirale di morte il gruppo degli X-Men decide di mandare indietro nel tempo, fino al 1973, la coscienza di Wolverine. Nel cast del film si segnala la presenza di Peter Dinklage, attore amatissimo dai fan de Il Trono di Spade nei panni di Tyrion Lannister.

     

    L’intervista

    Dave McKean: Illustratore, fotografo, regista e musicista inglese, muove i primi passi illustrando opere a fumetti come Black Orchid (1988), Arkham Asylum (1989) e Sandman (1989-1996). La maturità arriva nel 1990 quando dà vita in veste di autore al graphic novel Cages, da molti considerato il suo capolavoro. Dalla seconda metà degli anni Novanta inizia a intensificare i rapporti con gli ambienti cinematografici e musicali, realizzando poster di film e copertine di dischi. Nel 2005 debutta come regista in MirrorMask, particolare pellicola che fonde animazione, live action e stop-motion per raccontare la storia di Helena, una ragazzina che viene proiettata in un mondo fantastico e onirico. Dopo aver lavorato a diversi romanzi per ragazzi e aver girato una reinterpretazione moderna della Passione di Cristo nel controverso Gospel of Us, McKean è pronto per un nuovo film, Luna, atteso nelle sale nel 2014.

     

    Memorie dal futuro: 60 anni di fantascienza in Rai

    Fantasceneggiati – Prima Parte: In un clima di grande trasformazione e modernizzazione, la RAI nel 1962 lancia lo sperimentale Operazione Vega, film tv diretto dall’esperto Vittorio Cottafavi. La storia è ambientata a Venere, con il pianeta divenuto una colonia penale, mentre due superpotenze mondiali si contendono il potere nel sistema solare. Il 19 giugno 1971, sul Secondo Canale, viene trasmesso L’amor glaciale, in cui si riflette sui problemi di coppia attraverso il tema dell’ibernazione. Nell’estate dello stesso anno va in onda Oltre il 2000, serie antologica che si avvale delle spiegazioni scientifiche di importanti ospiti in studio. Nel 1972 c’è spazio invece per la trasposizione italiana di A for Andromeda, serie BBC di grandissimo successo in Gran Bretagna, con protagonisti Nicoletta Rizzi, Paola Pitagora e Luigi Vannucchi.

     

    Rai.it

    Siti Rai online: 847