rai4





Puntate 2015

TORU IWATANI: “COME HO CREATO PAC-MAN”

23° PUNTATA - Venerdì 13 novembre, alle 22:55
In replica, sabato 14 novembre, alle 00:10

    » Segnala ad un amico

    “L’ispirazione mi venne mangiando una pizza. Ne tagliai una fetta e la pizza assunse quella che poi divenne la forma di Pac-Man”. Toru Iwatani

     

     

    Sommario

     

    Mainstreaming: viaggi multimediali tra i nuovi universi del fantastico

    Pan – Viaggio sull’isola che non c’è (2015): Dal classico Disney Peter Pan del 1953 fino a Neverland (2004) di Marc Forster, passando per Hook (1991) di Steven Spielberg e Peter Pan (2003) di P.J. Hogan, il romanzo per ragazzi di J.M. Barrie è stato più volte adattato per il grande schermo. Ora ci prova anche Joe Wright con Pan - Viaggio sull'isola che non c'è, sostenuto da un budget imponente, un vertiginoso 3D e voglioso di raccontare quello che precede la storia nota a tutti. Capitan Uncino, qui simile a un novello Indiana Jones, è un giovane mentore per l’orfanello Peter che deve fermare i piani del malvagio Barbanera se vuole scoprire cos'è successo a sua madre.

     

     

    Intervista

    Toru Iwatani

    Ideatore e designer di videogame, Iwatani Tōru ha creato uno dei più celebri videogame arcade della storia dei videogiochi: Pac-man. Appena ventenne, comincia a lavorare per la Namco e crea prima Gee Bee e poi la sua evoluzione Cutie Q, in cui compaiono già i fantasmini caratteristici del successivo Pac-Man. Nel 2007 Iwatani ha lasciato l’industria dei videogiochi per dedicarsi all’attività di docente universitario presso la Tokyo Polytechnic University. Nel 2015 ha interpretato se stesso nel blockbuster Pixels di Chris Columbus.Wonderland lo ha incontrato a Milano.

     

     



    Dischi Volanti

    Pixels (2015): a causa di alcune immagini videoludiche spedite nello spazio dalla NASA negli anni 80, un popolo alieno decide di invadere la Terra inviando delle letali astronavi dalle sembianze simili a quei videogiochi. Il Presidente degli Stati Uniti si rivolge all’amico d’infanzia Sam Brenner, ex-campione di arcade e ora istllatore di impianti tv, che mette insieme una sgangherata squadra di giocatori per combattere gli extraterrestri e salvare il Mondo. Questa è la trama di Pixels, film diretto da Chris Columbus e liberamente ispirato all’omonimo cortometraggio francese del 2010 di Patrick Jean. Una commedia fantasy a cui hanno aderito le principali aziende videoludiche, consentendo l’uso di vari personaggi degli anni 80, compreso Super Mario, il gorillone di Donkey Kong e Pac-Man. Prodotto da Sony Pictures e distribuito da Universal, Pixels è disponibile in Dvd e Blue ray anche in versione 3D.

    Rai.it

    Siti Rai online: 847