Wonderland 2014

Wonderland 05/12/14

  • Andato in onda:05/12/2014
  • Visualizzazioni:

“Una delle cose più interessanti della fantascienza sono proprio le metafore che vi sono dietro. La distopia è sempre stata molto importante in questo genere, così come il problema del libero arbitrio. Ma proporre la questione del libero arbitrio in un romanzo young adult è chiaramente una cosa diversa, perché è proprio in questa fascia d’età che il concetto inizia a farsi strada nella nostra psiche”. Julianne Moore “Credo che le speculazioni fantascientifiche debbano parlare di qualcosa di importante. Non bisogna essere nichilisti per il gusto del nichilismo o distopici per il gusto della distopia. Deve essere rilevante”. Francis Lawrence Sommario Mainstreaming: viaggi multimediali tra i nuovi universi del fantastico Speciale Young Adult: The Host, Maze Runner - Il labirinto, Divergent, The Giver - Il mondo di Jonas. Sono i titoli di quattro pellicole che, sull’influenza della recente letteratura per “giovani adulti”, hanno cercato di portare un nuovo tipo di fantascienza sul grande schermo, puntando su un pubblico solitamente lontano dalle varie declinazioni di sci-fi. Se il genere al botteghino ha successo lo si deve maggiormente ai vari capitoli di Hunger Games, con Jennifer Lawrence e Josh Hutcherson tra gli interpreti. L’intervista Julianne Moore: Tra le attrici più apprezzate nello star system hollywoodiano, ha rivelato il suo talento nel 1993 in America oggi di Robert Altman. Negli anni successivi lega il suo nome al cult Il grande Lebowski (1998) dei fratelli Coen e a due dei migliori film di Paul Thomas Anderson, Boogie Nights (1997) e Magnolia (1999). Dopo diversi ruoli di spessore in pellicole come Lontano dal paradiso (2002) e The Hours (2003) che la consacrano agli occhi della critica, approda alla saga di Hunger Games nel ruolo di Alma Coin, presidentessa del Distretto 13. Francis Lawrence: Regista statunitense nato a Vienna nel 1971, ha debuttato con Constantine (2005) adattando al cinema il fumetto Hellbrazer. Due anni più tardi firma Io sono leggenda, con assoluto protagonista Will Smith, ispirandosi all’omonimo romanzo di Richard Matheson. Dopo il melodrammatico Come l’acqua per gli elefanti (2011) e alcune esperienze in campo televisivo, dirige Hunger Games: La ragazza di fuoco e Hunger Games: Il canto della rivolta - Parte 1 tra il 2013 e il 2014

[an error occurred while processing this directive]

Vuoi rivedere o riascoltare un altro programma?

Guarda altri contenuti di:

Commenti

Riduci
Navigazione alternativa dei video correlati