Wonderland

LA ROMA NERA DI STEFANO SOLLIMA - Wonderland del 16/10/2015

  • Durata:00:21:45
  • Andato in onda:16/10/2015
  • Visualizzazioni:

Mainstreaming: viaggi multimediali tra i nuovi universi del fantastico Black Mass (2015): ispirato alla vera storia del gangster James “Whitey” Bulger, il nuovo film di Scott Cooper, presentato fuori concorso alla 72° Mostra del Cinema di Venezia, è incentrato su una vicenda di delazioni e tradimenti che hanno caratterizzato parte dell’attività criminale del protagonista. Di origine irlandese e fratello di un politico, Bulger ha spadroneggiato a Boston per oltre venti anni riuscendo a scansarsi qualsiasi accusa da parte dei federali: il perché di questo “anonimato criminale” non è chiaro, ma il film segue la tesi prediletta dall’FBI e negata da Bulger, ovvero che quest’ultimo svolgesse un ruolo da informatore per i federali. Il protagonista è interpretato da un truccatissimo Johnny Depp, ma il resto del cast non è da meno con Joel Edgerton nel ruolo dell’agente John Connolly e Benedict Cumberbatch nei panni del fratello “per bene” di Whitney. Intervista Stefano Sollima: figlio di Sergio Sollima, il regista del Sandokan televisivo, ha mosso i primi passi nel settore dell’audiovisivo realizzando documentari e reportage di guerra. Nel mondo dello spettacolo arriva grazie alla regia di alcune fiction Rai come Crimini e La squadra, già indicative della tematica che segnerà il suo primo grande successo, la serie televisiva ispirata a Romanzo Criminale di Giancarlo De Cataldo. L’esordio cinematografico arriva nel 2012 con ACAB – All Cops Are Bastards, a cui segue l’enorme successo della serie tv ispirata a Gomorra di Roberto Saviano, di cui è supervisore artistico oltre che regista di alcune puntate. Suburra, ancora tratto da un’opera di De Cataldo e Bonini, è il suo secondo film per il cinema.

Sito

Vuoi rivedere o riascoltare un altro programma?

Guarda altri contenuti di:

Commenti

Riduci
Navigazione alternativa dei video correlati